Aspettando… Halloween: si inizia dai racconti in Biblioteca

0
9

Anche l’Irpinia festeggia la notte più macabra e divertente dell’anno. Seppur non nelle proporzioni americane, la notte dei morti anche nella nostra provincia tiene testa con party, manifestazioni organizzate anche a scopo benefico.
Per cominciare la Biblioteca Ragazzi – Centro Rete della Provincia di Avellino presenta domani alle ore 16.00 la manifestazione “Aspettando Halloween: Racconti di paura in Biblioteca”. L’iniziativa è stata ideata, progettata e realizzata da Mediatech cooperativa che collabora nella gestione della Biblioteca Ragazzi. Durante l’incontro verranno letti ed interpretati racconti di paura da: Giuseppe Pavarese, Leonardo Festa, Susanna Puopolo, Goffredo De Prisco, Susie Terraglia.
Il Centro socio-educativo Aprea, invece, in collaborazione con il Consorzio Icaro, organizza la manifestazione “La zucca più simpatica”, in programma per venerdì pomeriggio alle 18 in contrada Novesoldi ad Atripalda. Zucche intagliate, fantasmini, personaggi goffi e streghe dal naso a punta addobbano locali pubblici della città capoluogo e non solo. Oltre al lato profano, Halloween ufficializza le solenni celebrazioni religiose del 1° e del 2 novembre, ricorrenza dei Santi e commemorazione dei defunti. Questa festività, sul modello degli Usa, sta guadagnando un posto privilegiato anche in Italia. La storia di Halloween ha origini molto lontane, i Celti vivevano nelle isole britanniche ed avendo molto timore degli spiriti e della notte i loro sacerdoti Druidi avevano il compito di eseguire rituali contro le paure dei loro popoli. In quella notte particolare i Celti credevano che il Dio della Morte chiamasse a se gli spiriti e li mandasse nel regno dei viventi e scegliessero tra i viventi i corpi da possedere per un anno. Il 31 ottobre nel loro calendario corrispondeva alla fine dell’anno, così in quella notte particolare era diventato un rituale danzare attorno al grande fuoco per combattere il buoi e come auspicio di un buon raccolto e si vestivano con maschere orribili proprio per spaventare gli spiriti della notte ed esorcizzare tutti gli aspetti negativi dell’anno appena trascorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here