Ariano, si dimette De Gruttola, il PSI toglie il sostegno alla maggioranza

0
1245
Maria_Elena_De_Gruttola

Chiedono un Consiglio comunale per ufficializzare la loro posizione ma preannunciano già, in un documento indirizzato al Sindaco Enrico Franza, che non ci sono più i presupposti per sostenere la maggioranza, inoltre annunciano le dimissioni dell’Assessora Maria Elena De Gruttola e del consulente esterno Moscatelli, restano i due consiglieri tra gli scranni, ma non supporteranno più l’Amministrazione di centrosinistra.

Il PSI di Ariano apre una crisi nella maggioranza, lo stesso partito del Sindaco Franza. D’altra parte erano evidenti a tutti i dissapori visto che all’Assessora erano già state congelate le deleghe e non si era occupata dell’organizzazione delle manifestazioni natalizie.

Il documento che avrebbe dovuto essere interno è stato fatto trapelare e pubblicato integralmente dalla pagina satirica “Zio Baba”.

“Per ragioni ampiamente dibattute – si legge – sia nel corpo del partito, sia nelle riunioni di maggioranza, delle quali Ella è a perfetta conoscenza, non sussistono più i presupposti e le condizioni affinché il Gruppo Consiliare socialista possa proseguire nel sostegno al percorso politico – amministrativo dell’attuale maggioranza di governo della Città.

In ossequio a tale decisione, il gruppo consiliare avanza espressa richiesta di convocazione del Consiglio comunale al fine di comunicare alle forze politiche, nella sede istituzionale preposta, la posizione del gruppo predetto.

A seguire sono state rassegnate le dimissioni dell’assessora dott.ssa Maria Elena De Gruttola e del consulente nominato ing. Pasquale Moscatelli”.

Nei prossimi giorni i socialisti di Ariano indiranno una Conferenza stampa per spiegare le ragioni della decisione che definiscono “sofferta e ben ponderata” ma per il momento non si sbottonano in dettagli.

Dunque la maggioranza del Tricolle traballa, Franza ha ancora i numeri per reggere (9 rispetto agli 11 di prima) ma chiaramente la situazione si fa delicata ed ogni Consigliere adesso avrà un “peso specifico” maggiore.

Intanto sulla vicenda interviene La Lega con un comunicato in cui chiede a Franza di dimettersi:

“La lega di Ariano Irpino – si legge nella nota – prende atto di quanto accaduto all’Amministrazione comunale del Tricolle. Dopo la sfiducia di quattro assessori e soprattutto dei consiglieri più rappresentativi della volontà popolare, si dimettono anche i consiglieri e l’assessore del partito socialista dalla maggioranza, partito di appartenenza politica al primo cittadino.

Speriamo che per il bene di Ariano ci sia una presa d’atto da parte del Sindaco, ulteriori rimpasti non gioverebbero alla nostra città. Per il bene di Ariano, il Sindaco rifaccia ciò che già ha fatto: “dimissioni”.

È giunto il momento di governare e le sostituzioni continue degli assessori rappresentano la chiara incapacità a farlo da parte del primo cittadino”, conclude il comunicato stampa della Lega arianese.