Ariano, Maraia: “Finalmente le assegnazioni dei fondi di zona rossa. Ora si valutino progetti per il sociale”

Ariano, Maraia: “Finalmente le assegnazioni dei fondi di zona rossa. Ora si valutino progetti per il sociale”

16 Settembre 2021

“Finalmente, dopo una lunghissima attesa, sono cominciate nel Comune di Ariano Irpino le erogazioni dei fondi attribuiti in virtù della trascorsa vigenza della “zona rossa”. Si realizza, così, nonostante il ritardo, il mio obiettivo di dare una boccata d’ossigeno a quelle partite IVA ed attività economiche e commerciali che hanno sofferto la chiusura per quaranta giorni, durante i mesi di marzo ed aprile dello scorso anno, in virtù di provvedimenti regionali”.

Lo dice, in una nota, l’onorevole Generoso Maraia.

“Per me e tutto il gruppo del M5S è stato un risultato importante ottenuto nel dibattito parlamentare alla Camera, grazie al quale circa 500 comuni, soprattutto del Centro- Sud, tra cui, appunto Ariano Irpino, si sono visti riconoscere questi fondi. Infatti, attraverso l’introduzione dell’art. 112 bis all’interno del D.L. “Rilancio”, si raggiunse l’obiettivo di garantire una forma di sostegno a quelle realtà territoriali, soggette a provvedimenti regionali o nazionali di chiusure e restrizioni, che in una prima fase erano state escluse dai benefici del “DL Rilancio”.

Si conclude, ribadiamo finalmente, l’iter burocratico con l’erogazione di questi fondi, e per Ariano la quota riconosciuta è stata di euro 780.000,00€. Sulla base delle notizie che ci arrivano dal Comune, circa  la metà di tali somme verrà erogata in aiuti e sostegni alle attività commerciali. Ci auguriamo che l’altra parte dei fondi venga effettivamente destinata a realtà familiari, che per varie ragioni, hanno subito in maniera più pesante i giorni della “zona rossa”.

Colgo l’occasione per comunicare che, con una parte rimanente del fondo, stiamo lavorando con l’assessore Lucia Monaco e l’Istituto Agrario “De Gruttola” per realizzare progetti per aiutare coloro che più di tutti hanno subito questa pandemia, ovvero gli anziani e i ragazzi affetti da disabilità, anche attraverso le associazioni presenti sul territorio. Ringraziamo per la disponibilità manifestata lo stesso assessore Monaco, il dirigente dell’Istituto “De Gruttola” Petrosino e varie associazioni. Si valuti la possibilità di realizzazione di una serra a scopo didattico, di una ludoteca e di altri progetti di natura sociale ed educativa.  Ci auguriamo che anche l’amministrazione comunale arianese si prodighi in tale direzione”.