Ariano Irpino – A Palazzo di Città il nuovo Comandante Gdf Pirrò

0
4

Ariano Irpino -E’ stato il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza in persona, Mario Imparato, ad accompagnare nella visita istituzionale a Palazzo di Città il nuovo comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Ariano Domenico Pirrò, presente naturalmente per il saluto il comandante uscente, il Sottotenente Antonio Serra.
A riceverli il primo cittadino Antonio Mainiero che ha dato il più caloroso benvenuto al nuovo Comandante, augurandogli di inserirsi nel miglior modo possibile ad Ariano Irpino e di sentirsi a casa sua così come avvenuto per il suo predecessore Serra che il Sindaco ha particolarmente elogiato per le sue doti professionali ed umane. Il primo cittadino ha avuto commenti positivi rispetto all’affiancamento di Pirrò a Serra, predisposto dal Comando provinciale per circa un mese, che consentirà sicuramente al nuovo comandante di iniziare con una buona conoscenza delle dinamiche del territorio.
Un territorio importante come ha evidenziato il Colonnello Mario Imparato nell’illustrare il passaggio di testimone: “Un cambio al vertice del Tricolle per quanto riguarda la Guardia di Finanza: il Sottotenente Domenico Pirrò, il 25 prossimo, assume il comando della Tenenza, subentra al Sottotenente Antonio Serra che, anche in vista dell’inserimento dei quadri di valutazione è trasferito a Roma, al Nucleo di Polizia Tributaria, un incarico prestigioso che gli riconosce l’attività svolta nei due anni qui ad Ariano, un’attività che ci ha sempre visti molto vicini all’Amministrazione comunale, alle altre istituzioni locali in un’area, in una Città, che sicuramente riveste un ruolo importante in tutta la provincia e che ha visto lavorare in maniera sinergica la Guardia di Finanza con gli omologhi delle altre Forze dell’Ordine. Numerose sono state le iniziative nel Comune che sono state seguite dalle Forze dell’ordine e quindi anche dalla Guardia di Finanza e spesso abbiamo dato anche indicazioni per indirizzare l’azione di controllo secondo le due valenze che amo ricordare come anime dell’azione della Guardia di Finanza in provincia e cioè: un’attenzione alle grandi indagini, ricostruzioni finanziarie, movimentazioni, e un’attenzione costante e quotidiana sulle esigenze del cittadino che si traducono di volta in volta nelle varie operazioni nell’ambito dei saldi, delle sagre, di verifica rispetto alle normative della vendita di fuochi pirotecnici. L’attività dunque è a 360 gradi e quindi mi sembrava giusto accompagnare e presentare il nuovo comandante ed essere anche presente alla visita di commiato del precedente”.

Chiude l’esperienza ad Ariano con un bilancio più che positivo il Sottotenente Antonio Serra: “I rapporti, a prescindere dal ruolo istituzionale come comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Ariano, sono stati molto positivi, sia con le istituzioni, con il Comune, con il Procuratore della Repubblica, con il Presidente del Tribunale, sia nei rapporti interforze. E’ un ricordo, l’esperienza ad Ariano Irpino, che rimarrà nel mio cuore ma che, come dicevo ai miei collaboratori, continuerà. Ritornerò spesso”. Domenico Pirrò, 36 anni, nato a Castellammare di Stabia, celibe, laurea in economia e commercio, proviene da Monopoli, promette impegno verso la Città: “Ho avuto un impatto estremamente positivo della cittadinanza ma non solo, anche l’accoglienza che ho ricevuto da parte del Tenente Serra e dal Comandate provinciale, Colonnello Imparato. La Città è sicuramente un centro particolarmente importante della provincia, quindi dedicheremo attenzione ed impegno, io in primis quale comandante delle Fiamme Gialle del Tricolle. Saremo particolarmente impegnati nel contrasto delle violazioni finanziarie, ma anche nell’attività di supporto delle altre Forze di Polizia”. La visita degli ufficiali della Guardia di Finanza è proseguita, dopo il Municipio, presso Palazzo Vescovile dove hanno incontrato S.E. Mons. Giovanni D’Alise ed in Tribunale per un colloquio con il Presidente Rodolfo Daniele.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here