Ariano: bimbi ritrovati in condizioni disumane, tra rifiuti e cibo putrefatto

Ariano: bimbi ritrovati in condizioni disumane, tra rifiuti e cibo putrefatto

11 Giugno 2020

Erano in condizioni disumane e igienico sanitarie assai precarie all’interno di un’abitazione, in un letto, confinati tra cumuli di rifiuti e cibo putrefatto.

Quattro bimbi, il più grande di 12 anni, a seguito di una segnalazione sono stati trovati in queste condizioni dalla Polizia Municipale di Ariano Irpino, che ha immediatamente avvisato il Piano di Zona comunale che a sua volta ha provveduto a trasferirli in una struttura protetta della provincia di Avellino dove saranno sottoposti a visite mediche.

La notizia è stata riportata questo pomeriggio da OttoPagine. Insieme ai bimbi c’era la madre sposata. I quatto erano stati visti l’ultima volta frequentare la scuola prima della chiusura per il lockdown, poi nessuno aveva avuto più modo di notarli.

La triste vicenda è ora anche al vaglio della Procura di Benevento e del Tribunale per i minorenni di Napoli.