Aquilonia – Termina il workshop di progettazione architettonica

0
6

Domani ultimo giorno del workshop di progettazione architettonica ed urbana che si è svolto ad Aquilonia dal 23 al 26 Ottobre. L’evento intitolato “Cantiere Comune” è stato organizzato dall’Amministrazione comunale ed in particolare dal sindaco, Dott. Donato Cataldo, e dall’Assessore all’Urbanistica, Arch. Vincenzo Tenore, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Arte Tempo, che si occupa della gestione e della realizzazione di eventi per la promozione del territorio. Il workshop ha visto la partecipazione di 60 studenti della Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno che, guidati dal Prof. Nicola Flora, hanno avuto modo di conoscere e studiare la realtà urbana del piccolo centro dell’Alta Irpinia, incontrare singolarità territoriali quali il paesologo Franco Arminio che nella serata di venerdì ha offerto agli studenti un saggio di lettura critica territoriale, passando dall’analisi della deriva dei contesti sociali dei piccoli centri della dorsale appenninica alla modificazione dell’espressione architettonico-costruttiva, senza però rinunciare a dare uno stimolo positivo alle nuove generazioni. All’evento ha partecipato anche la troupe di Andrea D’Ambrosio, già autore di “Biutiful cauntri” e adesso impegnato a girare il documentario “Di mestiere faccio il paesologo”.
L’esperienza del workshop si è dimostrata estremamente interessante per gli studenti che hanno avuto modo di analizzare direttamente da vicino una situazione urbana caratterizzata da alcune problematiche dovute alle trasformazioni post-terremoto del 1980. Dai sopralluoghi e dai rilievi effettuati sono nate le prime ipotesi di progetto per la riqualificazione urbana dell’area. L’evento, inoltre, ha avuto una grande importanza per l’intero Comune di Aquilonia, che ha avuto la possibilità di sperimentare sul proprio territorio dinamiche di progettazioni collaterali che possano servire da stimolo alla nuova giovane amministrazione.
Il sindaco Cataldo si è dichiarato molto soddisfatto di questa iniziativa che, ha affermato, si è rivelata anche superiore alle nostre aspettative.
Il workshop fa parte di un progetto più ampio che prevede la collaborazione con altri due importanti atenei italiani, l’Università Federico II di Napoli e il Politecnico di Milano, che vedranno il coinvolgimento dei tecnici locali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here