Aquilonia – Il Prc: “La maggioranza ha deluso la comunità”

0
4

Aquilonia – Dopo la nota del Partito Socialista di Aquilonia che attacca la maggioranza consiliare in base alle dichiarazioni del sindaco, oggi tocca al Prc e all’Associazione Democrazia e Progresso operare alcune precisazioni in considerazione dell’attacco subito dal consigliere Caputo.
“Ormai questa maggioranza consiliare – si legge nella nota – non avendo idee e progetti da presentare alla popolazione e non riuscendo a rispettare gli impegni assunti in campagna elettorale, attacca le minoranze consiliari ma non si preoccupa di rispondere punto per punto alle richieste delle minoranza, cercando di deviare il discorso sulla polemica banale.
La maggioranza ha chiesto ai candidati sindaci di intervenire e di portare tutto alla normalità e di intavolare certe discussioni nelle sedi adeguate ma non fa parte della nostra cultura politica riunirci in una stanza e discutere di queste problematiche, noi siamo abituati a fare politica con la gente. Inoltre per quanto riguarda il gruppo Luna ma sicuramente anche il gruppo uniti per Aquilonia, quando si fa un dichiarazione tutto il gruppo è partecipe e convinto di quello che fa, compresi i candidati a sindaco.
Noi continueremo il nostro impegno e la nostra opposizione a questa maggioranza sperando che nei prossimi mesi ci sia più dibattito democratico all’interno della casa municipale. Inoltre difendiamo il nostro consigliere perché in un gruppo come il nostro se si attacca un solo membro è come aver attaccato tutti . Il consigliere Caputo e tutto il gruppo attuale non è mai sceso a compromessi per ricoprire ruoli di rilievo inoltre nell’ultima competizione elettorale il nostro gruppo, tramite la candidatura di Caputo, ha guadagnato un ottimo risultato. Invece il vostro gruppo ha perso consensi tra la popolazione: avete mai pensato di fare l’analisi del voto e chiedervi su cosa avete sbagliato? Avete perso consensi perché avete deluso il popolo di Aquilonia perchè siete una maggioranza sorda alle problematiche della comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here