Approvato regolamento campo Coni, la soddisfazione di Silvestri

0
1

Avellino – Approvato in commissione congiunta cultura e regolamenti del Comune di Avellino il regolamento per l’utilizzo del campo Coni. “Questa approvazione è un traguardo importate- spiega il consigliere Pdl Adelchi Silvestri che ha portato il regolamento in commissione come presidente pro tempore della commissione Cultura – perché ridona centralità ad una struttura tanto importante quanto sottoutilizzata, o utilizzata in maniera poco consona. Normandone l’utilizzo ripristiniamo una situazione di rispetto e cura per una struttura sportiva fondamentale per la città”. Il regolamento già approvato in novembre dalla commissione cultura adesso passerà al vaglio del Consiglio. Il documento consta di 15 articoli che prevedono che il riferimento la gestione del campo sia affidata al Comitato di Gestione che opererà a titolo gratuito per coordinare l’affidamento delle varie strutture e spazi che compongono la struttura. L’accesso al plesso sarà consentito a tutti i cittadini che siano in possesso del tesserino, per ottenere la tessere ci si potrà rivolgere all’ufficio Sport del Comune di Avellino. Il tesserino sarà rilasciato previa presentazione della domanda individuale per l’utilizzo dell’impianto, il certificato di buona salute o idoneità medico sportiva, e la ricevuta di versamento di 12 euro effettuata a favore del Comune di Avellino, Servizio di Tesoreria conto corrente postale numero 10477834 con la causale, “Utilizzo campo Coni”. I minorenni e chi ha più di 70 anni sono esonerati dal versamento. Il campo Coni sarà aperto dalle ore 7 alle ore 13 e dalle ore 14.30 alle alle 22.30 nel periodo che va dal 21 marzo al 30 ottobre . Dall ore 8 alle 13 e dalle 14.30 alle ore 21.30 nel periodo che va dal 1 novembre al 20 marzo. La domenica e nei giorni festivi l’accesso sarà consentito dalle ore 8 alle 13. L’accesso al campo per attività ginnico sportive sarà consentito solo a coloro che indossano un abbigliamento adeguato. Vigeranno altre regole per chi appartiene a società sportive e quindi può avere accesso alle attrezzature, sempre con tesserino. Le scuole hanno accesso gratuito e senza tesserino. Sono state anche stabilite delle norme per regolamentare l’uso delle corsie e delle pedane. La quinta e sesta corsia sono riservate agli atleti portatori di Handicap, quando presenti ed a coloro che non sono tesserati con società sportive. La prima e la seconda corsia per allenamenti di fondo e mezzofondo. a terza e la quarta sono dedicate ad allenamenti di velocità ed ostacoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here