Appalti, la Barile torna libera con divieto di dimora a Napoli

0
9

Atripalda – L’ex dirigente del settore Bilancio del consiglio regionale della Campania Ornella Barile, da ieri è libera. La professionista atripaldese venne coinvolta nell’inchiesta sui presunti appalti pilotati che il 19 dicembre scorso portarono all’arresto dell’imprenditore napoletano Vincenzo Cotugno e altri 12 indagati per il filone d’inchiesta soprannominato operazione ”Canaglia” con accuse che andavano dalla corruzione alla turbativa d’asta. Il gip Pia Diani, accogliendo l’istanza del difensore della Barile, avv.Salvatore Maria Lepre, ha revocato la misura degli arresti domiciliari, disponendo il divieto di dimora a Napoli e nei comuni della provincia partenopea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here