Anziano lasciato morto in strada: pena minima per la badante

0
635

Il tribunale di Benevento ha condannato a 1 anno e 4 mesi per occultamento di cadavere una 65enne di Salerno, per aver trasportato il corpo senza vita di un 85enne di Grottaminarda, che accudiva da dodici anni, in un parcheggio di via Pacevecchia a Benevento. La procura aveva chiesto una condanna a quattro anni, contestando anche l’accusa di abbandono di incapace. Per questo capo di imputazione la 65enne è stata assolta.

Per lei i giudici hanno disposto anche 1 anno di libertà vigilata, misura alla quale l’imputata è già sottoposta dopo aver trascorso tre mesi in carcere.

Il suo avvocato, Roberto Pulcino, aveva chiesto l’assoluzione, in subordine il minimo della pena. Gran parte del processo si è focalizzato sull’accertamento di una assistenza non adeguata dell’anziano da parte della donna. Ora la difesa dovrà decidere se impugnare la sentenza in Appello.