Amministrative Mirabella: una domenica dedicata ai primi comizi

0
3311
Comizi_Mirabella_24

Mirabella Eclano – Entrambe la liste, quella del sindaco uscente Giancarlo Ruggiero e quella dello sfidante Antonio Sirignano si sono presentate alla città nella giornata di ieri. Location per i primi comizi di questa campagna elettorale eclanese, nel cuore di Mirabella, Corso Umberto I, con il palco davanti la Torretta ed il Monumento ai caduti. Per entrambe le liste diretta streaming sulle pagine facebook di ciascuna.

E grande entusiasmo intorno ad entrambe le liste, un po’ più affollato l’incontro serale, quello dello sfidante Sirignano. Secondo gli osservatori tutte e due le compagini in campo sono forti. Sarà un’elezione sul filo di lana, chi vincerà lo farà per pochi voti di scarto. In realtà la partita è tutta da giocare. Ruggiero punta alle cose fatte nei 5 anni trascorsi e a quelle da portare a termine. Sirignano sul rinnovamento e la voglia di cambiare.

Ha iniziato in mattinata “Uniti per Mirabella”, la lista di Giancarlo Ruggiero:

“Mi ricandido per l’amore che ho ed ho sempre avuto per questa terra – ha detto il sindaco uscente – lo faccio con umiltà ed entusiamo e con la giusta determinazione perchè in questi anni ho acquisito esperienza e competenza basati sui principi dell’onestà e della traparenza e nell’esclusivo interesse del bene comune, consapevole di aver dato il massimo in questi 5 anni in termini di presenza e di operatività”. Ruggiero ha ringraziato quanti hanno collaborato in questi anni e soprattutto quanti hanno lavorato duramente nel difficile periodo della pandemia ma ha anche ringraziato i suoi detrattori per averlo criticato e denigrato su tutto ed in ogni momento, “questi signori – ha detto – ci riempiono di carica”.

In serata poi è stata la volta di Antonio Sirignano con la sua “Rinascita Eclanese”:

“Un inizio straordinario per Rinascita Eclanese – afferma Sirignano – Abbiamo vissuto un momento indimenticabile con il nostro primo comizio della lista. Un fiume di gente ha riempito Corso Umberto I, mostrando un sostegno incredibile e tanti incoraggiamenti. Nei volti dei presenti si leggeva chiaramente la voglia di cambiare, di costruire insieme una Mirabella migliore. La passione e l’entusiasmo che abbiamo respirato ci danno la forza e la determinazione per continuare a lavorare per il bene della nostra comunità. Ogni sorriso, ogni stretta di mano, ogni parola di supporto ci conferma che siamo sulla strada giusta. Grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato e che credono nel nostro progetto”.