“Altri fondi per le stutture sportive di Avellino”. De Luca-Festa, la “pace” di Natale

“Altri fondi per le stutture sportive di Avellino”. De Luca-Festa, la “pace” di Natale

19 Dicembre 2019

Alfredo Picariello – La “pace” di Natale o la tregua armata? Fatto sta che questa mattina il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ed il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca – che si erano scambiati bordate a distanza le scorse settimane – andavano quasi d’amore e d’accordo. La pace sembra essere “scoppiata” grazie al Campo Coni ed alla sua inaugurazione ufficiale.

Durante la cerimonia nella struttura di via Tagliamento, Festa ha “approfittato” della presenza del presidente della Regione. “Devo dire – afferma il sindaco – che il Campo Coni, in effetti, versava in brutte condizioni. Dobbiamo dunque dire grazie al Governatore e al governo regionale se avremo una struttura finalmente efficiente e grazie al Commissario Straordinario Basile che, tra l’altro, è un avellinese purosangue. De Luca non fa mai mancare le sua attenzioni verso il territorio. Vorrei però chiedergli uno sforzo in più, spero ci siano le condizioni per implementare i fondi e rimettere così in sesto la tendostruttura Coni in modo da consentire alla squadra di calcio a 5 della nostra città di disputarvi le partite interne”.

De Luca raccoglie l’assist: “Ancora una volta Festa ne ha cacciata una dal cilindro”, dice in modo scherzoso. Poi, però, promette: “Verificheremo se ci sono le condizioni. Saremo felici di poter fare un altro regalo alla città di Avellino”. Ma, poco dopo, il sindaco ai giornalisti pone la cosa come già fatta. “A nome della città ho scritto questa letterina al volo per Babbo Natale chiedendo di soddisfare le nostre esigenze e quelle della Sandro Abate che tanto bene sta facendo nel calcio a 5. Abbiamo avuto dal Governatore una buona disponibilità. Nei prossimi giorni gli consegneremo un progetto esecutivo cantierabile in modo da verificare se c’è effettivamente la possibilità di finanziare l’opera: siamo fiduciosi”.