Alto Calore, Maraia incontra Ciarcia: “M5s impegnato a salvare azienda e acqua pubblica”

0
538

Si riporta il comunicato dell’on. Generoso Maraia (M5s).

Nella mattinata di oggi ho avuto un lungo colloquio con il Presidente Alto Calore Servizi, Michelangelo Ciarcia. Abbiamo parlato della situazione in cui versa l’azienda, con la richiesta di fallimento avanzata dalla Procura della Repubblica di Avellino, e le possibili prospettive future. Ho dichiarato al Presidente il mio impegno a scongiurare un possibile fallimento dell’azienda: il Movimento 5 Stelle ha sempre difeso l’acqua quale bene comune ma in modo particolare la sua gestione pubblica, e continuerà a farlo. Ho esposto al Presidente più possibilità concrete per salvare l’azienda, da lui accolte positivamente.

Abbiamo vagliato varie ipotesi, sia di aiuto da parte di aziende che hanno competenze nel campo dell’efficientamento energetico degli impianti idrici, sia attraverso la collaborazione dell’EIC per il riconoscimento della gestione pubblica da parte di Alto Calore, sia  sui progetti PNRR da sfruttare per riuscire a risanare l’ente e riuscire a risanare l’ente e presentare un piano credibile tale da scongiurare la procedura fallimentare. Abbiamo convenuto insieme di continuare questa collaborazione tra ente ed istituzioni con l’obiettivo primario di salvaguardare la nostra risorsa più preziosa: l’acqua.