Al piccolo Teatro 99 posti di scena “Omnes Omnes”

0
4

Come sempre attiva ricco di novità e sorprese il panorama artistico del Teatro 99 posti di Torelli di Mercogliano. A partire da domani 6 gennaio, fino a lunedì 8, la piccola struttura ospiterà lo spettacolo Omnes Omnes di Francesco Scotto, per la ragia di Salvatore Mazza. Lo spettacolo, prodotto dal testo di un autore irpino sorge grazie alla cooperazione di più realtà teatrali (Clan H, Linguaggi Trasversali, Co.c.i.s, Teatro di Gluck) , che nel corso di questa stagione si sono affermati sul territorio. Così l’autore, Francesco Scotto, descrive la sua opera. “Omnes Omnes è un testo politico, non saprei definirlo diversamente. Sarò anacronistico, ma questa è l’unica definizione adatta al testo. Quando la scrissi – ricorda l’autore – ero ossessionato dall’idea di dover raccontare ciò che mi succedeva attorno. Eravamo in piena tangentopoli e non mi sembrava che solo la classe politica fosse colpevole di ciò che stava accadendo, ai miei occhi erano tutti colpevoli. Immaginai questo Coro, che quando parla è in grado di dare soluzioni morali, di indirizzare, ma che quando è coinvolto singolarmente nel dover vivere si trova ad essere corrotto e corruttibile. Da allora – conclude Scotto – le cose non sono cambiate”. Interpreti dello spettacolo saranno: Fedele Canonico, Vincenzo D’Apolito, Roberto Galluccio, Roberta Giosuè, Cliff Imperato, Salvatore Mazza, Mario Merone, Elena Spinello e Carmelo Zaccari. Alla regia ci sarà Salvatore Mazza, assistente Simona Masilotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here