Al Castello d’Aquino “Giornata della Poesia”: letture e musica

0
670
Castello_Grottaminarda

Il primo di una lunga serie di eventi legati alla poesia, alla letteratura ed alla promozione culturale: sabato 6 aprile alle ore 16:00 presso il Castello d’Aquino, “Giornata della Poesia” promossa dalla neonata Associazione culturale “Il Quarzo Rosa” con il patrocinio del Comune di Grottaminarda.

Ospiti dell’evento: poeti locali e giovani poeti della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “San Tommaso d’Aquino accompagnati dalla docente Gabriella Rapa.
Alle letture poetiche si alterneranno momenti musicali grazie alla presenza del polistrumentista Massimo Lobresca.

L’evento sarà anche l’occasione per presentare la nuova associazione “Il Quarzo Rosa”, con sede a Grottaminarda, in via Vanvitelli, da parte della Presidente, Nadia Ianniciello e della Vicepresidente, Giuliana Caputo. L’associazione no profit ha per oggetto la promozione, l’incremento e la diffusione di attività culturali ad ampio respiro che abbracciano l’arte e la cultura in ogni sua forma: arti visive, musicali, letterarie, fotografiche, teatrali e artigianali.

«Salutiamo con grande piacere la nascita di una nuova associazione di così ampio ed interessante respiro a Grottaminarda – afferma l’Assessora alle Attività Culturali e agli Eventi, Marilisa Grillo – In realtà le persone che ruotano intorno a questa nuova Associazione hanno già rodato le loro capacità organizzative in altri due eventi tenutisi al Castello d’Aquino; due eventi molto ben riusciti, dunque ufficializzare questa voglia di fare, di mettere insieme idee e persone nel segno della poesia e più in generale all’arte non fa che bene all’intera comunità che potrà giovare di numerose occasioni di confronto».

Scopo del Quarzo Rosa, infatti, è la divulgazione, la sensibilizzazione e la compartecipazione ad iniziative culturali, alla realizzazione e produzione di eventi letterari, cinematografici, sportivi, artistici e musicali. Obiettivo è quello di contribuire allo sviluppo culturale e civile dei cittadini e alla più ampia diffusione della solidarietà nei rapporti umani, nonché alla pratica e alla difesa delle libertà civili, individuali e collettive.