Al Carcere Borbonico in scena “Ditelo”, la pièce contro la violenza

20 Agosto 2013

Avellino – Continuano i mercatini di solidarietà promossi dal comitato Ari ( +Azioni, +Relazioni, +Iniziative) nell’ambito della rassegna “La bella estate”, organizzata presso il Carcere Borbonico di Avellino. Obiettivo dell’iniziativa, realizzata in sinergia con Giovanna Nicoloro, titolare del negozio Vivere, è raccogliere i fondi necessari all’apertura in Irpinia di un centro antiviolenza di genere.
Diverse le manifestazioni di sostegno giunte al comitato promotore dei mercatini. Tra queste, molto importante è quella del laboratorio teatrale “Vernice Fresca”, che ha deciso di proporre lo spettacolo “Ditelo” per supportare la raccolta.
Con la rappresentazione si racconta il fenomeno della violenza attraverso connubi pensati tra musica e gesti. Si vuole, in questo modo, spronare chi è vittima a non aver paura o vergogna di quanto si è subito sulla propria pelle. Parlare della violenza subita significa armarsi di coraggio e forza d’animo per vincere la paura di amare, di vivere le proprie emozioni.
L’appuntamento è previsto per giovedì 22 agosto alle 22.00 presso il cortile del Carcere Borbonico (ingresso Via Dalmazia). Lo spettacolo è frutto della regia di Massimiliano Foà. A farla da protagonisti saranno alcuni giovani attori irpini: Michelangelo Belviso, Danilo Berardino, Jessica Festa, Rossella Massari e Arianna Ricciardi. Entusiasti i componenti del comitato per il successo registrato dai mercatini di solidarietà. “La cittadinanza ha risposto bene – dichiara Ornella Petillo, promotrice dell’iniziativa- . E’ ancora lungo però il cammino da compiere per raggiungere il nostro obiettivo. Sono infatti necessari 15 mila euro per mettere in moto la struttura. Invito chi ancora non fosse venuto a trovarci, a farlo. E’ con il piccolo contributo di tanti che si può raggiungere il grande obiettivo.”


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.