Air: Napoli rinuncia allo scrimmage. Domenica test con Caserta

0
8

Basket – Uno “sgambetto” in piena regola quello che la società del Napoli ha rifilato alla Scandone. Oggi pomeriggio era in programma l’amichevole con la squadra di Piero Bucchi, ma all’ultimo momento i dirigenti napoletani hanno glissato. Troppe assenze in casa biancoazzurra. Brown, Sesay ancora negli USA per problemi di visto. Rocca giunto da poco in ritiro, dopo l’esperienza al mondiale. Morandais e Trepagnier solo da due giorni hanno raggiunto il ritiro di Campobasso. Probabilmente fare un’amichevole contro una squadra decimata sarebbe servito ben poco alla Scandone. Alla fine è stato meglio così. Sarebbe stato più utile se la società napoletana avesse comunicato prima il suo rifiuto, dando l’opportunità alla Scandone di trovare una degna sostituta. “Abbiamo saputo tardi del rifiuto”. – Dicono da Galleria Giordano. – “Non siamo così riusciti a trovare un’altra squadra disposta a disputare un’amichevole per oggi”. Causa il mancato scrimmage, varia il piano di allenamenti di coach Boniciolli. Seduta mattutina e pomeridiana anche oggi. Il pubblico irpino, che pregustava il derby con Napoli, dovrà accontentarsi dell’amichevole di domenica al Pala Del Mauro con Caserta alle ore 18.00. L’incontro sarà importante per le due compagini campane. Avellino e Caserta hanno grandi obiettivi per la prossima stagione. I bianconeri tentano il salto in lega A dopo averlo sfiorato lo scorso anno. Squadra nuova che si è disfatta del point-man Colson e punta su Tyler, Mckie, Bencaster, Labella. Quest’ultimo preso dalla società di “Terra di Lavoro” per giocare come italiano A. La legadue differenzia infatti gli italiani A da quelli B. I primi sono coloro che hanno preso cittadinanza italiana per matrimonio, vedi Middleton, e hanno fatto almeno 4 anni di settore giovanile in Italia. I secondi coloro che hanno origini italiane. Proprio per questo motivo la Pepsi starebbe cercando un altro playmaker e avrebbe sondato il terreno per il nostro Ferrara. La partita però riveste un interesse speciale. Innanzitutto la squadra biancoverde deve far bella figura dinanzi al pubblico amico, per convincere i più titubanti a sottoscrivere l’abbonamento. Da ieri è partita la vera campagna abbonamenti, essendo terminato il periodo di prelazione per i vecchi abbonati. Le tessere sinora prenotate sono circa 300. La società spera di raggiungere quota 1000/1500. Anche se forse quest’ultima cifra è più un’utopia. Coach Boniciolli, poi, potrà cominciare a vedere se finalmente i suoi principi ed i primi movimenti offensivi funzionano o se ci sarà qualcosa da rivedere. Importante sarà capire se i giocatori hanno acquisito una mentalità di squadra. Sarà interessante vedere come si comporteranno i giocatori più attesi e quelli sui quali c’è qualche perplessità. Ci sono tutti i buoni propositi per assistere ad un incontro divertente, dove si potrà assistere anche ad un buono spettacolo non essendoci l’ansia del risultato. Certo sarebbe stato diverso se si fosse potuto disputare l’amichevole con Napoli. Il presidente Maione anche quest’anno cercherà di raggiungere il massimo obiettivo. Quest’anno non ci sarà Lynn Greer. Il piccolo Maradona dei canestri, com’è stato ribattezzato dalla Napoli cestistica, ha strappato un contratto ai Milwaukee Bucks franchigia NBA. Ha salutato l’Italia nonostante un contratto triennale, grazie alla clausola dell’NBA escape. Ma i partenopei non si sono persi d’animo. Per sostituire il miglior giocatore dello scorso campionato è stato chiamato Tierre Brown, da molti considerato la guardia americana più forte al di fuori della NBA. La squadra poi è completata da Morandais confermato a furor di popolo dopo la passata stagione. Trepagnier è invece un cavallo di ritorno. Poi c’è Sesay che salterà l’inizio per via della squalifica per cannabis dello scorso anno. Completa il quintetto Cittadini. Dalla panchina escono Spinelli, Rocca, Larranaga, Flamini e Malaventura ed il capitano Morena. Con questi giocatori Napoli tenterà di raggiungere la finale scudetto e confermarsi tra le grandi del nostro campionato. Ritornando alla Scandone, la squadra del presidente Cardillo sta per raggiungere l’accordo con lo sponsor tecnico New Balance scarpe, che sono il secondo produttore americano di calzature sportive, e quarto nel mondo. La società statunitense, già accordatasi con Teramo, tenterà di convincere anche la Scandone. Vedremo se l’accordo si farà. Intanto ricordiamo che il 9 ed il 10 ci disputerà il Torneo BJP a San Severo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here