Aggressioni e minacce ai calciatori dopo Avellino-Foggia, indaga la Digos

0
1003

Oltre la contestazione, la Digos di Avellino, diretta dal Vicequestore Vincenzo Sullo, indaga su episodi di presunte minacce e aggressioni subite da quattro calciatori dell’Avellino Calcio nelle ore successive alla cocente sconfitta contro il Foggia al primo turno dei Playoff.

Un’indagine, coordinata dalla Procura avellinese diretta dal Procuratore Domenico Airoma, nata proprio da un’informativa della Digos. Fatti corroborati dalle immagini della video-sorveglianza presente sul territorio di Avellino.

A riportare la vicenda l’edizione odierna de Il Quotidiano del Sud. I quattro calciatori coinvolti loro malgrado sarebbero Oliver Kragl, Claudiu Micovschi, Riccardo Maniero e Alberto De Francesco. In alcuni casi, come riporta sempre Il Quotidiano del Sud, avrebbero subito soltanto minacce, in altri si sarebbe arrivati all’aggressione personale. Gli stessi calciatori potrebbero essere convocati in Questura, visto che l’indagine non è scaturita da loro denuncia.

Intanto la squadra agli ordini di mister Carmine Gautieri ha continuato gli allenamenti a porte aperte allo stadio “Partenio-Lombardi” in un clima sicuramente pesante ma che non ha fatto registrare particolari tensioni.