Acs, De Caro (Pd): “Parola ai sindaci o intervenga magistratura”

0
3

Benevento – “La decisione di rinviare l’assemblea dell’Alto Calore Servizi, dal 28 giugno al 24 luglio, ben oltre i termini massimi di scadenza per l’approvazione del bilancio e per il rinnovo degli organi societari – in asse con il nuovo sistema delineato dalla spending review – rappresenta un modesto espediente defatigatorio capace, pur tuttavia, di produrre ulteriori danni ai cittadini dell’Irpinia e del Sannio, e ad una amministrazione che andrebbe risanata e rilanciata”. Così in una nota Umberto Del Basso De Caro, parlamentare del Pd.

“Evidentemente qualcuno continua a comportarsi come padrone senza avere più numeri né titoli per governare. Credo che ormai siamo all’ultimo confine rispetto alla dignità, al buon senso e alla correttezza amministrativa. Se la parola non dovesse, in tempi rapidissimi, passare ai sindaci è augurabile che passi alla Magistratura”, conclude Del Basso De Caro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here