Acp, Aufiero e Spagnuolo: “Ora salvaguardare i dipendenti dell’Ente”

14 Ottobre 2013

Avellino – “Il bilancio è stato volutamente votato dalla parte politica che aveva gestito l’Ente e non dal nostro gruppo. Scelta Civica ha voluto operare in questa direzione, diversamente dal voto espresso nell’ultima assemblea dell’Acs quando invece – per l’abbandono dell’aula dei sindaci di centrodestra – non ci assentammo dall’aula e scegliemmo quindi di votare e salvaguardare i livelli occupazionali dell’Ente”. E’ il commento al termine dell’assemblea dell’Acp dei sindaci montiani Antonio Aufiero e Paolo Spagnuolo (già coordinatore provinciale di Scelta Civica). “Apprezziamo i chiarimenti di Abate – hanno proseguito i due – ma il vero problema resta quello dell’incertezza sulla vera entità del patrimonio dell’Acp. In questo senso possiamo dire che non c’è stata la volontà politica di affrontare la questione e di definire il contenzioso nelle sedi opportune e con convinzione. La cessione del ramo d’azienda deve avvenire quanto prima, il tutto per salvaguardare i livelli occupazionali dell’Acp incardinandoli nell’Acs”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.