Accoltellati padre e figlio: l’indagato resta in carcere

Accoltellati padre e figlio: l’indagato resta in carcere

27 Agosto 2020

E’ stato confermato l’arresto per il 49enne di Cervinara finito ai domiciliari dopo aver accoltellato padre e figlio al termine di un litigio per ragioni di vicinato. L’indagato ha raccontato di essere stato aggredito dalle due persone ferite armate di mazze e pale.

A infastidirli, secondo la sua ricostruzione, la musica troppo alta. Lui, per difendersi, avrebbe usato il coltello, mandando il padre in ospedale con una ferita alla schiena e ferendo il figlio a un braccio.

Il difensore dell’indagato aveva chiesto la revoca o l’attenuazione della misura cautelare. Il gip di Avellino non l’ha concessa.