VIDEO/ Abusivismo, De Luca tuona contro il Governo: “Stop al finto ambientalismo”

12 Settembre 2017

Pasquale Manganiello – Lo stabilimento Buitoni di Benevento si trasforma in hub internazionale per la produzione high-tech della pizza surgelata. Stamane si è fatto il punto sull’attuazione del progetto di rinnovamento radicale delle linee produttive realizzato grazie all’Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione Campania e Invitalia.

All’incontro sono intervenuti  il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio de Vincenti; il presidente Regione Campania, Vincenzo de Luca; il sindaco di Benevento, Clemente Mastella; il presidente di Confindustria Benevento, Filippo Liverini e l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri. Per il gruppo Nestlé saranno presenti il capo mercato Italia, Leo Wencel e il direttore Corporate Strategy, Massimo Ferro.

“Stiamo attuando una rivoluzione nella Regione Campania – ha detto De Luca stamane – per molti anni la politica ha dedicato il 90% del suo tempo a foraggiare il sistema clientelare ed il 10 allo sviluppo. Noi capovolgiamo questa filosofia. Con questi investimenti sosteniamo il lavoro. Investire centinaia di milioni con risultati che si avranno tra due anni è una scelta difficile ma l’abbiamo fatto consapevolmente”.

De Luca ribadisce dal palco dell’Auditorium San Vittorino i risultati della sua Giunta:

“Investiamo 24 milioni per il trasporto gratuito a tutti gli studenti: questo permette a molte famiglie di far andare i figli a scuola. Oggi ci sono tutte le condizioni per dire agli investitori esteri di venire da noi. Nel 2016 il nostro Pil ha raddoppiato quello della Lombardia. C’è un cambio di marcia evidente, con punti di criticità nel Mezzogiorno. Renderemo permanente questo sviluppo, immetteremo nell’economia della Campania miliardi di euro di risorse fresche. Puntiamo sull’Alta Velocità, sul raddoppiamento delle corsie della Telesina, sulla banda larga. Non abbiamo interesse a farci 10000 clienti, il nostro obiettivo è lo sviluppo costante del nostro territorio.”

Sull’abusivismo, De Luca si rivolge al Ministro De Vincenti criticando la scelta del Governo di impugnare la legge della Regione Campania n. 19 del 22/06/2017, recante “Misure di semplificazione e linee guida di supporto ai Comuni in materia di governo del territorio”. Le legge conteneva alcune norme in materia di misure alternative alla demolizione degli immobili abusivi e di ampliamenti degli edifici adibiti ad attività manifatturiere, industriali e artigianali realizzabili in assenza di pianificazione urbanistica.

“La Regione è la più avanzata d’Italia sul piano ambientale – ha tuonato De Luca – c’è stata una vile aggressione mediatica sull’abusivismo da parte del finto ambientalismo. Io sono per bloccare il nuovo abusivismo con la repressione e mi sono stancato di subire l’imbecillità degli pseudoambientalisti.”