Abusivismo a Volla, i carabinieri sequestrano 36 immobili

Abusivismo a Volla, i carabinieri sequestrano 36 immobili

30 Maggio 2019

Sono stati sequestrati 36 immobili dai carabinieri a Volla, in provincia di Napoli. Secondo l’accusa sono stati tutti realizzati in totale difformità rispetto ai permessi a costruire e in violazione alle normative urbanistiche. Il valore complessivo del sequestro è di circa 7,5 milioni di euro.

In tutto sono stati posti i sigilli a 23 appartamenti e 13 villette. I reati vengono contestati ai vari proprietari-committenti, progettisti e responsabili delle imprese esecutrici dei lavori per gli immobili oggetto del sequestro che si trovano in via San Giorgio e via Famiglietti.

Le indagini hanno permesso di riscontrare come numerose pratiche edilizie non risultassero conformi alla normativa urbanistica: a fronte di permessi per costruire regolarmente rilasciati per realizzare complessi immobiliari con destinazione non residenziale (centri medici, parcheggi, servizi scolastici), i carabinieri avrebbero accertato come si sia poi proceduto al cambio di destinazione d’uso in abitativo-residenziale.