Orrore a Cervinara: abusi sessuali in famiglia su una bimba di 5 anni. Due arresti, la madre è indagata

Orrore a Cervinara: abusi sessuali in famiglia su una bimba di 5 anni. Due arresti, la madre è indagata

16 Luglio 2020

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due uomini, un 54enne di Cervinara e un 30enne di San Martino Valle Caudina, che avrebbero più volte abusato sessualmente di una bambina di appena 5 anni.

Le contestazioni mosse a loro carico sono quelle di violenza sessuale aggravata. L’ordinanza applicativa della massima restrizione personale è stata emessa dal Gip del Tribunale di Avellino, su richiesta dei P.M. della locale Procura della Repubblica, all’esito di un’articolata indagine originata dalla denuncia della coordinatrice della comunità educativa dove è collocata la minorenne.

Gli sviluppi investigativi, svolti secondo specifici protocolli per i casi di abusi sessuali ai danni di giovanissime vittime e supportati dall’analisi psicologica e dall’esame clinico-specialistico della minorenne, hanno portato alla luce uno scenario raccapricciante scandito da ripetuti abusi sessuali consumati all’interno delle mura domestiche di una palazzina di Cervinara.

I due autori delle violenze, uno il nonno della bimba e l’altro il compagno della zia, avrebbero agito con la connivenza della madre della giovanissima vittima, anch’essa indagata con l’accusa di aver permesso gli abusi da parte di suo padre e del compagno della sorella convivente tra il 2018 e il 2019.