Abbandoni e maltrattamenti di animali, Adinolfi: “Segnalateli alle forze dell’ordine”

Abbandoni e maltrattamenti di animali, Adinolfi: “Segnalateli alle forze dell’ordine”

24 Agosto 2020

“L’emergenza sanitaria non ha reso i nostri cuori più buoni neanche nei confronti dei nostri amici a quattro zampe. Dopo il boom delle adozioni, durante il lockdown, assistiamo oggi in molte città campane a un aumento vergognoso degli abbandoni, con cani e gatti lasciati in mezzo alla strada o addirittura buttati nella spazzatura”. Interviene così sul tema degli abbandoni l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi, da sempre molto sensibile al benessere degli animali d’affezione. “Faccio un appello a tutti i cittadini affinché si affidino, se non desiderano più accudire il proprio cane o gatto, alla rete delle associazioni e dei tantissimi volontari, presenti su tutto il territorio regionale, a cui va il mio personale plauso per il lavoro eccezionale che svolgono” aggiunge l’europarlamentare salernitana, che nei mesi scorsi si è schierata anche contro il traffico illegale degli animali d’affezione. “Invito, infine, chiunque dovesse imbattersi in abbandoni o maltrattamenti di animali – conclude l’On. Adinolfi – a segnalarlo immediatamente alle forze dell’ordine. I nostri amici a quattro zampe non sono dei pacchi, che si possono fare e disfare a proprio piacimento, ma degli esseri viventi, e come tali vanno trattati. E, tra l’altro, contrariamente a quanto qualcuno crede, non sono un veicolo di trasmissione del Covid”.