A16 – In manette albanese: era alla guida di un’auto rubata

0
55

Flumeri – E’ stato tratto in arresto con l’accusa di furto il cittadino extracomunitario di nazionalità albanese che mercoledì ha fatto vivere momenti di terrore lungo l’A/16. Gli Agenti della Polstrada, guidati dal Comandante Alessandro Salzano, hanno acclarato che il giovane all’atto del fermo si trovava alla guida di una potente autovettura risultata rubata, ad inizio settimana, nella città di Bari. Dunque, su disposizione del Pubblico Ministero De Stefano della Procura della Repubblica di Ariano Irpino ha modificato il fermo in arresto. Ora il giovane albanese si trova nella Casa Circondariale del Tricolle a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. Era ora di pranzo quando sull’A/16, all’altezza del territorio del comune di Flumeri, gli uomini dell’Ispettore De Simone hanno intimato l’alt al guidatore di un’auto sportiva per velocità sostenuta. L’albanese, però, appena sceso dalla vettura ha cercato di darsi alla fuga nelle campagne circostanti. E’ nato dunque un inseguimento: l’extracomunitario ha anche attraversato, mettendo in serio rischio la propria vita, l’arteria autostradale e creando panico tra gli automobilisti in transito. Fortunatamente, a bloccare il giovane è stata la sua maglia rimasta incagliata nella recinzione. Fermato è stato accompagnato in Caserma in attesa dell’esito degli accertamenti: ieri mattina l’arresto e la traduzione in Carcere non solo perchè è risultato essere sprovvisto di regolare permesso di soggiorno e di essere stato già colpito da decreto di espulsione ma anche di possesso di autovettura rubata. (Emiliana Bolino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here