A Serino il primo concorso di pittura contemporanea

0
9

Serino è nota ai turisti non solo per la bontà dell’acqua, per il Terminio o il paesaggio ameno. La cittadina irpina, infatti, ha dato i natali al noto artista settecentesco Francesco Solimena. Forse la Pro Loco locale e l’associazione Rivus sono state spinte da questo fattore artistico per organizzare un rilancio del paese attraverso un concorso di pittura estemporanea. Non poteva essere che “Serino: paesaggio, natura, storia, usi e costumi” il tema proposto a tutti colori che vorranno prendere parte alla kermesse pittorica. La Pro Loco e l’associazione Rivus comunicano che si può concorrere con una sola tela, dipinta con le tecniche acquarellistiche o acriliche o ad olio e bisogna rispettare il formato della tela che va dalla minima di 60cm per 70 ad 80 per 100 priva di cornice. L’estemporanea si terrà il 9 novembre prossimo e nella mattinata ci sarà l’operazione della timbratura sulla tela bianca. Una giuria esperta in materia indicherà i vincitori: al primo andrà un premio di 1.600 euro in buoni acquisto. Tutte le opere saranno poi esposte, grazie alla direzione artistica di Domenico Ingino, nella frazione serinese di Rivottoli. Spazio anche agli artisti in erba che avranno occasione di riportare sulla tela sprazzi della loro Serino attuale o come vorrebbero sia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here