A Grottaminarda i colori dell’Unione Europea in una panchina simbolo

0
56

“Cittadini Grottesi, Cittadini Europei”: cita così la scritta in giallo, così come le stelle, a risalto sul blu elettrico, a ricordare che l’Europa c’è e che anche le piccole comunità possono e devono sentirsene parte integrante.

Gli splendidi colori della Bandiera Europea approdano a Grottaminarda, nella piazza della frazione Carpignano, proprio davanti all’importante Santuario meta di tanti pellegrinaggi, a ridare luce ad una vecchia panchina.

Un’iniziativa di respiro nazionale a cura della Gioventù Federalista Europea Campania, del Movimento Federalista Europeo, in collaborazione con il Progetto Panchine Europee e con il patrocinio del Comune di Grottaminarda.

La “Panchina Europea” è stata realizzata e benedetta nella giornata di ieri venerdì 29 ottobre, alla presenza di amministratori, rappresentanti delle associazioni, cittadini e dei Padri Mercedari che animano il Convento.

«Sentirsi cittadini europei – ha detto il Sindaco Angelo Cobino – oggi è più che mai importante perché l’Europa è un’Unione che assorbe e valorizza le tante identità nazionali che abbiamo e quindi dobbiamo rappresentare sempre più questo concetto come valore culturale e di pensiero. Siamo onorati di avere a Grottaminarda, a Carpignano, questo simbolo».

A volere fortemente la Panchina Europea a Carpignano suo luogo d’origine il giovane Gabriele Uva, che ha promosso l’iniziativa: “per lanciare un messaggio centrale dirimente sull’importanza dell’Europa, sulla capacità dell’Europa, soprattutto dopo la pandemia, di arrivare anche alle periferie, ai luoghi lontani da Bruxelles”.

“È evidente – ha rimarcato – che una panchina resta pur sempre una panchina e non risolve i problemi quotidiani, ma è un’iniziativa di respiro nazionale ed europeo che dà luce e visibilità alla nostra comunità, lontana e periferica dalle stanze del potere. Eppure dagli investimenti europei e dalla nostra capacità di spenderli, dipenderà il futuro delle nostre terre. Il nostro impegno, in tal senso, sarà ancora più costante”.