5 Modi per i Residenti di Avellino di Imparare a Contare le Carte a Poker

0
277

Il popolo italiano, da sempre, risulta essere estremamente appassionato al gioco d’azzardo in tutte le sue forme. Ci riferiamo, quindi, tanto ai giochi da casinò quanto alle scommesse sportive, e i cittadini di Avellino non sono certamente da meno. Alcuni dei giochi da casinò riescono ad affascinare in maniera più coinvolgente gli utenti, grazie magari a meccaniche di gioco molto semplici come nel caso delle slot machine e le roulette, oppure grazie a un carisma da gioco mentale, come il blackjack e il poker.

Questi ultimi due giochi da casinò sono tra i più affascinanti che il gioco d’azzardo può offrire, e a dimostrazione di ciò esistono davvero tante pellicole cinematografiche che ne traggono ispirazione, o che hanno fatto di questi giochi alcune delle loro scene caratteristiche. Parliamo di film del calibro di James Bond, nel capitolo Casino Royale, nel quale si svolge una delle partite a Poker più tensive mai viste tra Bond e il boss di turno, oppure di 21, pellicola ispirata a fatti realmente avvenuti e che può annoverare tra i propri interpreti uno straordinario Kevin Spacey.

Quest’ultimo racconta le gesta di un gruppo di studenti del MIT i quali, tramite il conteggio delle carte, tecnica legale ma non vista di buon occhio dai casinò, sono riusciti a svuotare tantissimi tavoli da blackjack, fino a quando tirando troppo la corda, scatenano una serie di eventi molto pericolosi giungendo all’epilogo finale. Proprio il conteggio delle carte è una delle tecniche più ambite dei giocatori, ma andiamo a vedere come si può effettuare nel Poker.

Contare le carte nel Poker online

Contare le carte nel Poker è molto diverso dal metodo utilizzato nel blackjack. Innanzitutto dobbiamo partire dalle basi, ovvero con il dire che oltre a tenere il conto delle carte uscite nel gioco, bisogna avere un’ottima conoscenza di tutti i punti ottenibili durante le mani. Per capire come contare le carte a poker inoltre, bisogna avere molta memoria e ancor di più capacità analitiche, in modo da capire al meglio quali mani vincenti possono uscire, tenendo conto sia delle carte già scartate che di quelle nel mazzo.

Quando si gioca a Poker cercando di contare le carte, si può utilizzare la strategia che viene comunemente chiamata equity. Questo consiste nel calcolare le carte che ancora devono venire fuori dal mazzo, e si cerca di “leggere” gli altri giocatori per cercare di capire quali mani vincenti possono avere. Proprio per questo prima abbiamo menzionato il bisogno di avere capacità analitiche.

Tenendo conto di tutti questi fattori, un giocatore esperto di poker può arrivare a capire in maniera abbastanza precisa quali mani vincenti possono uscire, e di conseguenza può basare le sue puntate in base a queste ipotesi. Va ricordato che al contrario del Blackjack, contare le carte nel Poker non è così “meccanico”.

Contare le carte nei casinò

Se stai pensando di utilizzare il metodo del conteggio delle carte in un casinò “fisico”, bisogna che prendi in considerazione alcuni fattori davvero importanti. Iniziamo dal fatto che, pur non essendo una pratica considerata illegale, contare le carte non è per niente visto di buon occhio dai gestori dei casinò, i quali non esiteranno a bandire a vita un giocatore dalle loro sale, anche solamente con l’ipotesi che questo stia utilizzando questo metodo.

Se si viene bannati da un casinò fisico, non ci sarà niente che si possa fare per rientrare in quelle sale, a meno che non siano i gestori del casinò stesso a rimuovere il ban, ma questo caso è molto più che remoto, quasi impossibile.

Altro fattore da tenere in considerazione è quello che, se non si è davvero esperti nel gioco del Poker, tentare di utilizzare la tecnica del conteggio delle carte, nella maggior parte dei casi si rivelerà controproducente, andando a rovinare sia la partita del giocatore che il divertimento stesso che si deve trarre dal gioco.

Quando invece si decide di utilizzare questo conteggio nelle sale da gioco online, il tutto si fa davvero molto più difficile. Innanzitutto i diversi siti hanno dei sistemi di sicurezza, i quali verificano che il giocatore non stia utilizzando software per questa tecnica, e inoltre non sarà sempre possibile utilizzarlo, per via del fattore che rende imprevedibile la “shoe” (il contenitore dove si trovano le carte del mazzo), continuando a mescolare in continuazione.

Unsplash

Conclusione

Se vuoi contare le carte nel gioco del Poker, sappi che è possibile, anche se davvero molto diverso dal sistema utilizzato nel blackjack. Prima di tutto bisogna essere al corrente che, oltre ad avere un’ottima conoscenza dei punteggi del Poker, bisogna avere una grossa capacità analitica per leggere le mani dei giocatori. Inoltre contare le carte nei casinò fisici potrebbe portare al ban immediato dalle loro sale.