Montella, Musano dopo il voto: “Non è una sconfitta”

Montella, Musano dopo il voto: “Non è una sconfitta”

28 Maggio 2019

“Non è una sconfitta”, queste le prime parole del candidato sindaco Carmine Musano della lista civica per il cambiamento a Montella.

“Ho già chiamato il neo sindaco Buonopane per augurargli buon lavoro, con l’augurio e la speranza che ogni azione amministrativa sia operata per il bene della collettività – ha aggiunto- Una collettività non molto convinta, a dire il vero, come dimostrano i 2148 montellesi (48%) che ci hanno dato la propria fiducia. Questo grande consenso ci investe di una grande responsabilità, che sentivamo prima e che ora è ancor più sedimentata. Una responsabilità verso tutti i cittadini e non solo verso chi ci ha votato. Rispetteremo e onoreremo l’impegno continuando a lavorare, come abbiamo fatto finora, sul territorio e per il territorio, augurandoci in una crescente partecipazione attiva e saremo i vigili della legalità. Noi rappresentiamo un movimento civico che si presenta per la prima volta ad una tornata elettorale, prosegue Musano, contro i già collaudati meccanismi di partito che erano presenti nell’altro schieramento. Siamo soddisfatti del risultato, anche se qualcosa non torna, ma di questo se ne parlerà nelle sedi opportune. Ci sentiamo quindi in dovere di ringraziare tutti i Cittadini, che con convinzione combattono con noi usando la loro arma più forte: la matita elettorale. Oggi possiamo contare in un gruppo coeso e in forte crescita che, con impegno e determinazione, continuerà nel percorso di rinnovamento culturale di cui ha bisogno la nostra Cittadina. Questi voti per noi non sono un punto di arrivo ma rappresentano un punto di partenza, conclude Musano, perché stiamo seminando buona politica e siamo una squadra competente”