Ztl in centro, ADOC: “Ben vengano, ma segnaletica insufficiente”

Ztl in centro, ADOC: “Ben vengano, ma segnaletica insufficiente”

25 Novembre 2019

Riceviamo e pubblichiamo la nota di ADOC, Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori:

Tra qualche giorno entrerà in funzione anche il varco ZTL in zona Duomo che si andrà ad aggiungere agli altri varchi già presenti in città. Dobbiamo necessariamente premettere che come associazione non siamo assolutamente contrari all’istituzione di zone pedonali, perché contribuiscono al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, favoriscono la riduzione delle emissioni inquinanti, valorizzano socialmente ed economicamente le zone interessate, riducono la percentuale di sinistri a danno dei pedoni.

Fatta questa doverosa premessa, occorre allo stesso tempo evidenziare che purtroppo ad Avellino la segnaletica
realizzata all’ingresso dei varchi non è facilmente riconoscibile dagli utenti della strada e non è omogenea e coerente
con la segnaletica prevista dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Noi siamo quotidianamente al fianco dei cittadini e pertanto conosciamo bene ciò che è successo quando furono messi in funzione i primi varchi.

Molti utenti hanno ricevuto plurime sanzioni, c’è stato anche un automobilista che ne ha collezionate una cinquantina, in quanto si era reso conto dell’istituzione dei varchi, solo a seguito della ricezione del primo verbale. A suo tempo abbiamo pubblicamente denunciato queste distorsioni alla Polizia Municipale e alla Prefettura di Avellino, tant’è che successivamente è stata frettolosamente realizzata una segnaletica di preavviso, purtroppo anch’essa non omogenea e coerente con la segnaletica prevista dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e quindi inutile.

Ancora oggi manca all’ingresso dei varchi un chiaro, inequivocabile e visibile segnale di divieto di accesso, ben
conosciuto dalla totalità degli automobilisti. Al contrario, i Totem realizzati all’intersezione delle strade, oltre a confondersi con le insegne commerciali, racchiudono una serie d’informazioni non immediatamente comprensibili dall’utente della strada medio. Innanzitutto riportano la dicitura luminosa varco attivo/varco non attivo, entrambe di colore giallo, quando al contrario dovrebbe esserci scritto ZTL attiva di colore rosso e ZTL non attiva di colore verde.
Ciò genera un’evidente confusione.

Molte segnalazioni ci sono giunte anche dalle persone con disabilità, in quanto sui totem non è presente la dicitura “per informazioni” seguita dal simbolo del telefono e del numero telefonico a cui devono rivolgersi per eventuali prenotazioni. Addirittura la normativa prevede che questo numero deve essere comunicato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti affinché si possa provvedere ad inserirlo in un elenco reperibile nel sito istituzionale, come servizio di pubblica utilità.

Pertanto, ben venga anche la zona pedonale del Duomo, ma come associazione chiediamo che ci sia maggiore rispetto degli utenti e delle loro tasche. Segnaleremo queste incongruenze alla Polizia Municipale, alla Prefettura e al Ministero dei Trasporti – Direzione Generale della Sicurezza stradale, con la speranza che venga modificata ed implementata la segnaletica.