Zecchino: “La mia battaglia per IrisBus non mancherà”

0
9

“Vicinissimo e solidale sotto ogni aspetto ai dipendenti Irisbus, confermo il massimo impegno in sede regionale affinché la vertenza dell’azienda della Valle Ufita sia presa di petto dal governatore Stefano Caldoro”. Queste le rassicurazioni del consigliere regionale Ettore Zecchino che domani, per cause di forza maggiore, sarà impossibilitato a partecipare alla manifestazione ai cancelli dello stabilimento di Flumeri. Zecchino, infatti, sarà impegnato per l’intero corso della giornata nel consiglio regionale ad oltranza sulla Sanità. E quella di domani sarà per Zecchino l’ennesima occasione per lavorare ad una partecipazione diretta di Caldoro al prossimo appuntamento fissato a Roma con i vertici Fiat e il Governo. “Nel corso dell’assise – assicura – cercherò di raccogliere l’unanimità delle firme del consiglio e non solo dei capigruppo per un ordine del giorno – da consegnare direttamente nelle mani del governatore nel successivo consiglio di lunedì – che lo impegni a partecipare al vertice romano del 3 agosto. Riterrei a questo punto inspiegabile ed inammissibile la rinuncia della massima autorità politica della Regione a prendere parte in prima persona ad un così cruciale incontro per le sorti economiche e sociali di una provincia già troppo in ginocchio”. “Esprimo pertanto – conclude Zecchino – la massima fiducia affinché quello che è stato finora un approccio colpevolmente trotteggiante si trasformi in galoppo in momenti decisivi come quello del prossimo mercoledì al Ministero dello Sviluppo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here