Wi-fi libero e videsorveglianza, a fine mese saranno pronti i primi progetti dei Comuni dell’Area Vasta

Wi-fi libero e videsorveglianza, a fine mese saranno pronti i primi progetti dei Comuni dell’Area Vasta

4 Settembre 2019

Alfredo Picariello – Wi-fi libero e videsorveglianza, a fine mese saranno pronti i primi progetti dei Comuni dell’Area Vasta. E’ quanto sta emergendo durante gli incontri che il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, insieme al Comitato di Rappresentanza, sta tenendo con i primi cittadini dei 44 Comuni che fanno parte dell’intesa. Tre gli incontri programmati che si sono tenuti tra ieri e questa mattina nella stanza del sindaco. L’obiettivo è la redazione, in tempi brevi, di un documento definitivo utile alla firma del protocollo d’intesa con la Regione Campania, per perceprire i fondi utili alla programmazione. Sul piatto ci sono diversi milioni di euro, per l’Agenda Digitale la dotazione è stata incrementata fino a 4 milioni.

“Ormai ci stiamo concentrando in maniera incisiva sull’Area Vasta – afferma Festa -. Vogliamo essere un modello virtuoso per tutta la Regione Campania, un modello da seguire. Purtroppo la Campania è conosciuta per la sua non capacità di spendere i fondi europei, siamo agli ultimi posti su questo fronte. Grazie ad Avellino, la rotta si potrà invertire. A fine mese dovremmo avere i primi progetti su wi-fi libero, videosorveglianza, informatizzazione della macchina comunale, turismo legato al mondo del vino”.

Sembrano esserci le affinità giuste tra tutti i sindaci. “Il tema della videosorveglianza è un tema molto caro a tutti – aggiunge Festa -. La videosorveglienza sarà utilizzata non solo nella prevenzione dei reati comuni, ma anche in relazione alla difesa del territorio e alla prevenzione dell’inquinamento