FOTO / Volley – Coppa Campania: urrà Atripalda su Cava, centrata la finale

0
61

Il primo passo verso il grande sogno è stato fatto. La Pallavolo Atripalda con un secco 3-0 annienta la squadra di Cuscinetti Cava e vola in finale.

Questi i parziali della gara: 25-18; 25-22; 25-17

Ottima prestazione per il team allenato da coach Matarazzo che ha sempre condotto la partita senza patire troppo l’importanza dell’impegno. L’unico calo di tensione si è registrato a metà del secondo set quando la squadra biancoverde è stata costretta a recuperare lo svantaggio maturato in seguito a futili errori difensivi, ma Matarazzo & CO. sono stati bravi ad uscire subito dal momento difficile e portarsi a casa il parziale.

Nel terzo set monologo atripaldese. Sugli scudi lo schiacciatore De Palma, autore di una prestazione mostruosa.

MATCH. 1°SET. Partita equilibrata nella prima fase di gioco quando poi sono i padroni di casa a mettere il naso avanti scappando sul 7-3 grazie ai punti preziosi dello schiacciatore De Palma servito magistralmente dal palleggiatore Matarazzo.

Il coach salernitano è costretto ad un obbligato time out che non cambia molto l’andamento dei giochi. Atripalda incrementa il proprio vantaggio grazie alle 5 battute consecutive messe a segno da Amodeo che creano non pochi grattacapi alla difesa ospite: 18-11 per i padroni di casa. Cava ha un timido sussulto e grazie alle giocate del centrale Rainone, lima lo svantaggio: 20-16. Coach Matarazzo richiama in panchina i suoi; è l’occasione buona per rifiatare e curare alcuni particolari. Atripalda ritorna prepotentemente in campo e si porta a casa il set con il punteggio di 25-18.

2°SET. La Pallavolo Atripalda parte subito bene, Cava è  in gran confusione e non riesce ad architettare un gioco efficace che possa mettere in difficoltà gli avversari. Mazza e Amodeo sotto rete fanno la voce grossa, il set pare abbia preso la piega giusta quando il punteggio segnala 18-14 per il team del Sabato che costringe ad nuovo time out la squadra Cuscinetti Cava.

Al ritorno in campo, Atripalda subisce un’involuzione: male in difesa e sterile in attacco. La squadra salernitana ne approfitta subito e passa gli avversari: 18-19. Coach Matarazzo cerca di scuotere i suoi e manda in campo lo schiacciatore Calero: è la mossa decisiva. L’atleta, di origini colombiane, ma atripaldese doc, firma un mini parziale di 4-o con le sue potenti battute ed in difesa si rende protagonista di eccezionali recuperi. Atripalda, dopo aver sofferto, riesce a portare a casa anche il secondo set col il punteggio di 25-22.

3°SET. Cava parte subito forte, l’asse Colace – Capriolo funziona alla perfezione e gli ospiti piombano subito in avanti 5-9. Atripalda non demorde e resta attaccata alla partita grazie ad un super De Palma che con le sue schiacciate non lascia scampo alla difesa avversaria; è l’atleta ex Marigliano a firmare lo strappo decisivo: 17-13. Cava ormai è alle corde, i due falli di posizione la condannano e la lucidità degli uomini di Matarazzo diventa sempre più un fattore determinante per la vittoria che arriva con la chiusura del set con il punteggio di 25-17.

Atripalda può gioire, il pubblico è in visibilio. Domani alle ore 20:15 c’è la gran finale e il team del Sabato di sicuro vorrà ben figurare, a prescindere dall’avversario che si avrà di fronte. Il sogno continua….

Alcuni fasi della partita racchiuse negli scatti di Francesco Luciano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here