Villamaina, 80enne tenta suicidio: i carabinieri lo trovano ancora sanguinante e lo salvano

Villamaina, 80enne tenta suicidio: i carabinieri lo trovano ancora sanguinante e lo salvano

14 Aprile 2021

Villamaina, 80enne tenta suicidio: i carabinieri lo trovano ancora sanguinante e lo salvano. I militari sono stati allertati da un biglietto che l’anziano aveva lasciato su un tavolo del Municipio, un biglietto con intenzion suicide.

L’uomo, in preda a un momento di sconforto dovuto allo scoraggiamento per gli acciacchi della vecchiaia, si era già procurato una ferita alla gola quando è stato raggiunto, sanguinante, dai carabinieri della Stazione di Gesualdo, in un giardinetto poco distante dalla casa comunale.

Immediatamente soccorso, è stato trasportato dal 118 all’ospedale “Moscati” di Avellino, fortunatamente non in pericolo di vita. Dopo le cure, è stato dimesso.

“Maresciallo, ho fatto una sciocchezza. Mi scuso con tutti”: queste le sue parole, rivolte al comandante della stazione dei carabinieri, dopo essere uscito dall’ospedale.