VIDEO/Zecchino: “Biogem diventerà una scuola d’ordinamento speciale”

0
2

Il Centro di ricerca Biogem si conferma anno dopo anno, un polo di eccellenza nell’ambito della ricerca scientifica. Corsi di laurea magistrale, dottorati di ricerca, master e seminari, fanno della scuola una struttura competitiva su tutto il territorio nazionale, capace di formare giovani laureati e prepararli al mercato del lavoro.
“In questi anni abbiamo potenziato due aspetti: formazione e cultura scientifica – spiega il presidente Ortensio Zecchino – realizzando una scuola di alto profilo. Adesso la nostra ambizione sta nel realizzare una scuola d’ordinamento speciale sul mondo delle Biotecnologie ed è a questo obiettivo che risponde il Corso in Scienze e Tecnologie Genetiche”.
Il Corso di Laurea Magistrale dell’anno Accademico 2013-2014, presentato questa mattina alla Camera di Commercio, è erogato in convenzione con le Università di Napoli Federico II, Sannio, Bari e Foggia e si aggiunge ai 4 dottorati di ricerca e al master bio-giuridico offerti da Biogem. E’ un corso a numero chiuso che mette a disposizione degli studenti selezionati delle borse di studio che garantiscono la copertura dei costi di residenza ad Ariano per tutta la durata del biennio di frequenza. “Solo un numero ristretto di studenti che vengono selezionati per meriti – sottolinea Zecchino – hanno la possibilità e il privilegio di studiare e formarsi in una struttura che dispone di laboratori avanzati, attraverso lezioni magistrali integrative tenute da docenti di chiara fama”.
“L’idea di Biogem non deve rimanere isolata – chiosa Capone, Presidente della Camera di Commercio – Con questo non voglio dire creiamo l’ennesima università, ma dico creiamo attrazione attraverso formazione compatibile con le esigenze del mercato. Biogem – conclude – deve uscire da Ariano e diventare patrimonio per tutta la provincia irpina”.

Guarda uno stralcio dell’intervento di Ortensio Zecchino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here