VIDEO/ Vaccino anti-Covid, arrivato il carico della seconda dose: ospedali irpini verso l’immunizzazione

0
76

Renato Spiniello – Sono arrivate stamattina, intorno alle 9:00, scortate dagli uomini della Digos, della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, le nuove dosi del vaccino Pfizer-Biontech in Irpinia.

Riprende così, dopo l’esaurimento delle scorte dello scorso martedì, la campagna vaccinale presso i nosocomi di Avellino, Ariano e Sant’Angelo dei Lombardi. Oltre 2mila le dosi del siero arrivate quest’oggi, un carico particolarmente importante perché consentirà di terminare il primo ciclo relativo agli operatori sanitari della provincia, che vanno così verso l’immunizzazione.

Già stamattina, tra Moscati, Frangipane e Criscuoli, sono riprese le somministrazioni. Nessun ritardo dunque, anche rispetto la notizia della diminuzione delle dosi a causa dei lavori necessari ad aumentare la capacità produttiva dello stabilimento belga di Pfizer.

Questo primo ciclo sarà terminato in poco più di una settimana, si dovranno attendere infatti i canonici 21 giorni di tempo tra la somministrazione della prima dose e quella di richiamo. Gli ospedali irpini vanno così verso l’immunizzazione del proprio personale.