VIDEO/ The Day After Pasquetta: il Munnezza tour di Irpinianews

0
19

Pasquetta il day after in Irpinia. Come di consueto la gita fuori porta del Lunedì in Albis coincide quasi sempre il giorno dopo con la conta dei danni nei boschi e nelle varie aree verdi scelte per trascorrere qualche ora spensierata all’aria aperta, soprattutto con il bel tempo di ieri.

Noi di Irpinianews abbiamo deciso di proporvi un vero e proprio “Munnezza Tour” tra le località più gettonate della Pasquetta irpina.

Partiamo da Parco Manganelli, l’area verde più grande di Avellino con i suoi oltre centoventimila metri quadrati. Qui le immagini lasciano pensare ad un vero e proprio party con tanto di Happy Ending conclusivo. Avanzi di cibo, cartacce, plastica – anche fusa – e rifiuti di vario genere fanno bella mostra, gli operatori del Comune hanno provveduto anche a bonificare la zona, ma i segni dell’inciviltà di alcuni avellinesi restano.

Addirittura i vani del corrimano delle scale sono stati utilizzati – con grande immaginazione – come bracieri per cuocere le classiche costolette d’agnello, come testimoniato dalla carbonella ancora sparsa sul posto.

Anche lungo le arterie stradali che congiungono il capoluogo alle province limitrofe la situazione è la medesima. Le piazzole di sosta del raccordo Avellino-Salerno sono ridotte ad un vero e proprio “immondezzaio”, segno – evidente – dell’abbandono dei rifiuti da parte di qualche turista poco attento al cartello.

Sul Terminio tanti gli improvvisati bracieri con tegole e rocce, mentre chi ha utilizzato l’apposito barbecue ha dimenticato di riportarselo a casa, con il pericolo oltre di inquinare il bosco, anche di causare ulteriori incendi. E tra i vari dolci della tradizione non manca il classico uovo di cioccolato, i cui avanzi sazieranno formiche e fauna varia.

Purtroppo la piacevole giornata non è stata abbinata ad una buona dose di civiltà e buon senso e ancora una volta dobbiamo registrare l’incuria alla quale il verde irpino va soggetto in occasione di queste gite fuori porta, come la Pasquetta e il Ferragosto.

Guarda il video