VIDEO/ Terrorismo e sicurezza, Dambruoso ad Avellino: “Misure rafforzate in Italia a tutela dei cittadini”

4 Dicembre 2015

Stefano Dambruoso, magistrato ed ex consigliere giuridico alla rappresentanza Onu di Vienna, fa tappa ad Avellino in occasione del dibattito che si è tenuto al Circolo della Stampa di corso Vittorio Emanuele sul terrorismo.

Esperto in temi dell’antiterrorismo islamico e attualmente parlamentare di Scelta Civica e questore alla Camera dei deputati, Dambruoso ha spiegato: “È cambiata la percezione del terrorismo – ha detto – in questo momento è importante capire quanto siamo veramente in pericolo e quanto il governo stia facendo per minimizzare i rischi legati al fondamentalismo di matrice islamica”.

In una sala gremita, alla presenza del prefetto di Avellino, Carlo Sessa, che ha assicurato che “… anche in una città di provincia come la nostra sono stati elevati gli standard di sicurezza”, e del vescovo Francesco Marino, i saluti istituzionali sono stati del presidente del consiglio regionale della Campania, Rosetta D’Amelio, e del sindaco di Avellino Paolo Foti.

Alla D’Amelio, Dambruoso ha voluto esprimere “… solidarietà per la vile aggressione subita qualche settimana fa in consiglio regionale. “Il comportamento degli esponenti del Movimento 5 Stelle – ha detto – è il segno della deriva democratica del nostro paese”.

EMERGENZA MIGRANTI – Sulla questione dei profughi in Irpinia, il Prefetto Sessa ha tirato le orecchie ai sindaci della provincia irpina: “Temo che – ha detto – a parte l’assicurare ai profughi una permnenza sufficiente e dignitosa, non si stia facendo tanto per l’inserimento nella società. Capisco tutti i problemi ma tranne qualche sindaco, la maggior parte delle fasce tricolori irpine non stanno facendo opera di inserimento vero e proprio. In alcuni comuni hanno chiuse le porte ai migranti paventando rischi che non esistono. Molti Comuni sono indifferenti mentre in altri territori, come Mercogliano e Monteforte, abbiamo avuto risultati positivi”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.