VIDEO/ Tari, il sindaco Festa chiarisce: “Nessuna stangata, sono mancati i ristori”

0
1074

“Nessuna stangata, semplicemente sono mancati i ristori”. Il sindaco di Avellino Gianluca Festa, a margine della solenne cerimonia per i 77 anni della Liberazione dal nazifascismo a via Matteotti, interviene così sull’aumento della Tari.

“Parliamo – precisa – di 200mila euro in più rispetto allo scorso anno, quando il Governo aveva garantito un milione di euro di ristori. Neanche a dirlo, se riavessimo il milione non avremmo rincari sulle singole bollette. Ci tengo a ribadire che 200mila euro su 14 milioni non sono però un grande aumento”.

Anche sui costi di IrpiniAmbiente per Festa non c’è da lamentarsi: “La città è pulita e chiunque la visiti può accertasene, ovviamente si può e si deve migliorare. Abbiamo il 70% di differenziata e un porta a porta con 5/6 giorni di raccolta a settimana (anche notturna). Un servizio di questo tipo ha dei costi”.

Infine sull’occupazione di suolo pubblico per bar e ristoranti, il sindaco precisa: “Manterremo la possibilità di poterne usufruire, ma non gratuitamente”.