VIDEO/ Spari all’Ultrabeat, il Prefetto: “Episodio isolato e riconducibile a lite tra i due”

0
1538

Spari all’Ultrabeat, ristretto in carcere il 27enne di Mercogliano ritenuto gravemente indiziato di tentato omicidio e detenzione e porto illegale di arma da sparo.

Il giovane avrebbe ferito all’addome con un colpo di pistola un 30enne di Atripalda. Ancora da chiarire il movente. L’episodio è stato oggetto del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato questa mattina a Palazzo di Governo dal Prefetto Paola Spena.

“Il presunto autore è stato individuato anche grazie alla collaborazione delle persone presenti nel locale sabato sera – chiarisce la rappresentante territoriale di Governo -. Si tratta di un episodio isolato e riconducibile a un alterco tra i due, dunque non inquadrabile in altre dinamiche”.

Il buttafuori ferito, inoltre, non risulterebbe assunto con regolare certificazione.