VIDEO/ Picariello apre la campagna elettorale: “C’è chi pensa alle poltrone e chi alla città”

30 Aprile 2019

Renato Spiniello – “C’è chi pensa alle poltrone e chi a un progetto politico per la città e a stare vicino alla gente”. Ferdinando Picariello, candidato a sindaco ad Avellino del Movimento 5 Stelle, apre la campagna elettorale facendo volantinaggio al mercato di via Zoccolari e parlando di Reddito di Cittadinanza, di come influisce a livello locale e delle opportunità che si creano per la stessa macchina amministrativa di Palazzo di Città.

“Spieghiamo alle persone di come questa misura permetta di combattere le disuguaglianza – afferma Picariello – inoltre localmente potremmo disporre di otto ore settimanali di lavoro a disposizione dell’Ente da parte di chi lo riceve. Un modo per risolvere anche il problema della carenza di personale al Comune. Ad esempio, quando mi sono occupato dell’archivio comunale, nessuno durante la consiliatura poteva aiutarci a fare una cernita dei documenti e lo stesso può accadere per la manutenzione urbana”.

L’ex Vicesindaco continua parlando dei buoni risultati ottenuti nella brevissima parentesi amministrativa del Movimento 5 Stelle al Comune di Avellino e sugli avversari di questa tornata amministrativa attacca: “‘L’operazione politica delle controparti è semplice: il 50%+1 di Pizza è stato spacchettato in due fazioni da 25% per tentare di escluderci dal ballottaggio, ma non riuscirà perché la gente è consapevole che è soltanto un tentativo di restaurazione del potere”.