VIDEO/ “Non vendiamo più Libero”: la protesta degli edicolanti irpini contro il razzismo di Feltri

24 Aprile 2020

Alcune edicole irpine boicottano il quotidiano “Libero” di Vittorio Feltri, dopo le esternazioni del direttore, nella trasmissione “Fuori dal coro”, contro i campani e i meridionali.

“Noi edicolanti, nonostante le tante difficoltà, siamo rimasti aperti durante tutto il periodo della quarantena e combattiamo la crisi col sudore della fronte. Feltri va ignorato, non venderemo più il suo giornale, noi siamo orgogliosi di essere irpini, di essere meridionali.

Enzo Costanza ha intervistato gli edicolanti Daniel Balascio di Bisaccia e Cesare Ianniciello di Grottaminarda.