Video/ Monta la protesta dei profughi in Prefettura. Vitale (Cgil): “Richiedono protezione umanitaria”

0
6

Circa un centinaio di profughi hanno manifestato stamane presso la Prefettura di Avellino. Gli immigrati fanno parte dei centri di Mercogliano, Forino e Serino e lamentano gli esiti negativi di richiesta di asilo politico dopo il loro ultimo incontro con la Commissione Territoriale di Caserta.

 

L’ art. 8 della Convenzione Europea dei diritti dell’ uomo esige che l’ allontanamento di uno straniero dallo Stato, ove incida sulla sua sfera familiare, sia preceduto e subordinato a una operazione di bilanciamento tra due contrapposte esigenze pubbliche e private. Questi casi possono anche essere valutati dalla Commissione Territoriale per la protezione internazionale, Ente che si occupa prevalentemente della tutela dei casi gravi e drammatici relativi ai richiedenti protezione in quanto rifugiati, o che non possono tornare nel proprio paese per timore di andare incontro ai vari tipi di persecuzione o grave danno in caso di rientro.

 

La delegata Cgil, Mara Vitale, evidenzia le difficoltà di questi immigrati a farsi riconoscere la condizione di rifugiati politici:

 

I ragazzi chiedono come mai ricevono continuamente esito negativo dalle Commissioni – spiega la Vitale – ma è una risposta che non può dare nemmeno la Prefettura. C’è scarsa informazione su quella che è la protezione internazione e sui termini relativi all’asilo politico. E’ importante fare simulazioni per preparare ragazzi alla Commissione affinchè le percentuali di esiti positivi possano elevarsi. Loro provengono in gran parte dalla Nigeria, nazione che vive una situazione difficile soprattutto per conflitti religiosi. Purtroppo in relazione alla Commissione il Prefetto non potrà fare molto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here