VIDEO/ Matrimoni, il paese dei coppoloni alternativa alla Costiera: parte il “Cairano wedding tourism”

3 Agosto 2021

Il suggestivo borgo biologico di Cairano diventa wedding destination e si conferma luogo simbolo della resilienza in Alta Irpinia.

Parte ufficialmente il progetto “Cairano wedding tourism”, frutto della lungimiranza dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi D’Angelis e della vision dell’architetto partenopeo Andrea Riccio, esperto del settore e manager di Wedding solution.

Già tre le coppie che hanno scelto di convolare a nozze nel 2021 nel paese dei coppoloni: 7 agosto, 4 e 11 settembre le date delle cerimonie. Il borgo della felicità si trasformerà in una location da sogno con allestimenti di gran gusto, curati nei minimi dettagli per sposare in pieno l’autenticità del luogo.

Lo sposalizio durerà più giorni, proprio come accadeva una volta, e animerà l’intero centro storico con le sue caratteristiche cantine. Gli ospiti saranno accolti in nuovissime suite e deliziati e intrattenuti dalla gastronomia dello chef Arcangelo Gargano del ristorante Voria. A fine giornata gli sposi saranno avvolti sulla rupe da un romantico tramonto in una visione unica di acqua, terra e cielo.

“Ho scoperto il paese dei coppoloni la scorsa estate, dopo i primi duri mesi di pandemia – racconta l’architetto Riccio -. È stato amore a prima vista e ho immediatamente realizzato che a Cairano avrei potuto concretizzare un’idea e un sogno che avevo da tempo: incentivare un wedding tourism alternativo in Campania, che proponesse dei luoghi diversi dalle ormai note, seppur sempre affascinanti, Costiera Amalfitana e Sorrentina. Sto trasformando il borgo in un albergo diffuso che unisca il lusso moderno, alla semplicità e alla bellezza della natura. Sarà il Cairano Resort”.

“Con Cairano wedding tourism ampliamo l’offerta di eventi e iniziative culturali del borgo. Il nostro impegno come amministrazione comunale, da anni al lavoro per invertire la cronica tendenza allo spopolamento e
accreditare il paese come meta turistica, ha incrociato il favore di un’imprenditoria illuminata che ha subito compreso le potenzialità di un luogo unico e straordinario come Cairano”, dichiara il sindaco D’Angelis.

Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi questa mattina ad Avellino, è intervenuto anche Dario Bavaro, presidente Irpinia 7x e direttore artistico delle attività culturali a Cairano che commenta: “I miracoli non si fanno dal nulla, si costruiscono negli anni con il piacere dello stare insieme. Ecco perché mi piace parlare di relazioni felicitanti”.