VIDEO/ Presentato “Made in Italy: Eccellenze in digitale”, Perozzi: “Bisogna colmare il gap infrastrutturale”

0
5

Diffondere la cultura dell’innovazione digitale e accrescere la consapevolezza dei vantaggi derivanti da un utilizzo più avanzato del web per il Made in Italy. Valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale per valorizzare anche all’estero le eccellenze produttive italiane a partire dall’agroalimentare e dall’artigianato.

Questi gli obiettivi del progetto “Made in Italy: Eccellenze in digitale”, promosso da Google in collaborazione con Unioncamere e presentato stamane presso la Sala dell’Oratorio della Chiesa della SS. Annunziata di Piazza Duomo.

Anche la Camera di Commercio di Avellino partecipa quindi al progetto e dall’inizio dei lavori sono state raccolte oltre 50 adesioni da parte di imprese di diversi settori economici interessate a cogliere le opportunità del web.

“Il direttore generale della Camera di commercio di Avellino, Luca Perozzi, sottolinea l’importanza del progetto per l’Irpinia:

“Siamo alla seconda edizione di questo progetto in collaborazione con Google, un partner importante. Siamo una delle 45 Camere di Commercio che hanno aderito a questo progetto, oggi lo presentiamo, abbiamo invitato le imprese per far crescere la cultura digitale. La fatturazione elettronica ad esempio va in questa direzione, bisogna attivarsi per rendere competitive le imprese sul mercato”.

“L’Irpinia ha un gap infrastrutturale – conclude Perozzi – c’è tanto da lavorare. Speriamo che questo piano predisposto parta al più presto, noi cerchiamo di dare un’opportunità ai giovani di entrare nelle imprese e portare nuovi strumenti. L’alternanza scuola-lavoro è una delle novità che potrebbe partire a breve, c’è tutto un sistema che si sta muovendo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here