VIDEO / Le radici dell’Irpinia del vino: l’Istituto Agrario, fiore all’occhiello del Mezzogiorno

4 Marzo 2021

Alfredo Picariello – Lo senti. E’ il profumo del mosto ma anche quello della storia. E della fatica e dell’entusiasmo che, in 150 anni, hanno fatto sì che l’Istituto Agrario di Avellino diventasse la migliore scuola enologica del Mezzogiorno e tra le migliori d’Italia. Una scuola ma anche un’azienda, con nove prodotti tutti molto richiesti sul mercato, non solo quello nazionale.

La “domanda” arriva anche dalla Cina e dal Canada. Perfetto padrone di casa è il dirigente scolastico Pietro Caterini, sicuramente il quid in più, perché in quello che fa, oltre alla competenza, ci mette una sua dote naturale: la passione.

E la scuola cresce, con iscritti che vengono anche da fuori regione, in particolare Lazio e Puglia. Un fiore all’occhiello che potrebbe anche fungere da raccordo e da traino ad un processo di sviluppo e di marketing per far sì che l’Irpinia del vino cresca sempre di più.