VIDEO / Le foto di un cuore di maiale, la telefonata ai figli: Pianese ripercorre il suo martedì di terrore. “Ma non ho paura, oggi tutti in pericolo”

0
6

Alfredo Picariello – Le foto di un cuore di animale, molto probabilmente un maiale, che ti arrivano nel bel mezzo di una mattinata di lavoro. La preoccupazione per i figli e la telefonata per rassicurarsi se è tutto tranquillo. E loro fanno fatica a capire il perché. La denuncia, la deposizione e ora, anche una sorta di “scorta” sia sotto casa che sul luogo di lavoro.

Da martedì mattina, la vita di Lamberto Pianese, medico legale in servizio presso il Sert di Grottaminarda, è cambiata non poco. Lui, il dottore, resta però pienamente lucido e racconta nei dettagli quello che gli è successo. Dopo le 9.30 di due giorni fa, la telefonata della guardia giurata del Sert di Avellino, dove Pianese ha lavorato fino a qualche anno fa. “Dottore, c’è un pacco per lei”.

In quel pacco, un cuore in una busta sottovuoto. “All’inizio pensavo ad un cuore di cioccolato”. Ma poi sono arrivate le foto su whatsapp. E il dottore Pianese ha subito realizzato: “Non è uno scherzo”. Quindi, la denuncia, la telefonata ai figli, la deposizione in Questura.

Domani il cuore sarà analizzato dal medico legale. Nel frattempo, il medico avrà un servizio di sorveglianza delle forze dell’ordine. Le indagini sono in corso, nella traversa del Sert, in corso Europa, non ci sono telecamere di sorveglianza. Ma ci sono, per l’appunto, in corso Europa e in via Roma. Potrebbero essere utili.

Pianese ha subito escluso una vendetta personale. E non crede fino in fondo alla pista dell’avvertimento camorristico. Ma, dice “ho fiducia nella Magistratura”. Intanto: “Non ho paura, non si può avere paura visto che ormai, oggi, siamo tutti in pericolo”.