L’annuncio di Di Maio ad Avellino: “10 mila assunzioni nelle forze dell’ordine”

1
12

Renato Spiniello – Tour elettorale campano per il candidato premier del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, proprio a poche ore di distanza dalla sparatoria avvenuta a Napoli, alla gioielleria Corcione di corso Durante, a Frattamaggiore, in cui il titolare del negozio si è visto costretto ad estrarre la pistola e ad usarla contro uno dei banditi, anch’esso armato. Ad avere la peggio il malvivente, ucciso dai proiettili.

Un tema quello della sicurezza che riguarda tutto lo Stivale, da Nord a Sud, e che il vice Presidente della Camera dei Deputati uscente non vuole sottovalutare. “Assurdo che lo Stato costringa un esercente a doversi difendere da solo nonostante paghi il 70% di tassazione, la più alta di tutto il mondo industrializzato – afferma Di Maio – Uno Stato che non mette il cittadino nelle condizioni di sentirsi sicuro e che deve armarsi per difendersi contro dei rapinatori è uno Stato incivile.

Non vogliamo parlare di legittima difesa – aggiunge – ma di assunzioni di 10 mila unità nelle forze dell’ordine. Abbiamo i soldi per farlo, le classi politiche passate non lo hanno fatto per paura di finire arrestati dagli stessi poliziotti. Se i cittadini si devono difendere da soli vuol dire che siamo alla guerra sociale, mettiamo più risorse delle forze dell’ordine e investiamo in modelli organizzativi di sicurezza tramite l’ausilio della polizia locale e dei sistemi di videosorveglianza. I soldi ci sono, abbiamo 30 miliardi di sprechi da recuperare”.

1 COMMENT

Comments are closed.