VIDEO/ Irpinia di Base aderisce al Pd, Ambrosone: “Nessun tatticismo in questa scelta”

30 Aprile 2015

Si è tenuto nel pomeriggio, presso il Circolo della stampa di Avellino, l’incontro promosso da Irpinia di Base dal titolo : “Incontriamoci nel Partito Democratico: Irpinia di Base il nostro futuro inizia qui”.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate le motivazioni che hanno condotto l’Associazione ad aderire al Partito Democratico.

Al tavolo erano presenti Carmine Montanile, consigliere al Comune di Avellino, Chiara Maffei, dirigente del Pd avellinese e Enza Ambrosone, consigliere al Comune di Avellino e tra i fondatori dell’Associazione. In platea, tra i vari, erano presenti Paolo Foti, sindaco di Avellino, l’ex senatore Enzo De Luca, l’ex vicepresidente del Csm, Nicola Mancino, il capogruppo Pd al Comune di Avellino, Ida Grella, l’ex numero uno di Confindustria Silvio Sarno, il consigliere comunale di Avellino Nadia Arace, il presidente del Consiglio Comunale di Avellino, Livio Petitto, gli assessori al Comune di Avellino, Costantino Preziosi e Maria Elena Iaverone e il consigliere provinciale e sindaco di Santa Lucia di Serino, Fenisia Mariconda.

foti mancino de lucaCarmine Montanile ha illustrato le motivazioni del convegno: “Irpinia di Base – ha dichiarato – è un’associazione politico-culturale voluta fortemente da Enza Ambrosone in un momento politico particolare. L’obiettivo è ridare il primato alla politica basandoci sull’ascolto di tutta la cittadinanza. Il consenso si costruisce attorno alle idee ed al rapporto diretto con l’elettorato”.

E rivolgendosi a Paolo Foti, presente in platea: “In consiglio comunale desideriamo dare il nostro apporto a tematiche come l’urbanistica ed il bilancio. Intendiamo condividere attivamente il percorso della macchina amministrativa.

Il capogruppo Pd al Comune di Avellino, Ida Grella, pone l’accento sullo slogan del convegno: “Incontriamoci nel partito democratico – ha affermato – sottolinea ciò che dovrebbe prevalere e cioè l’incontro e il servizio al partito. Tra mille difficoltà il nostro intento è di poter essere in prima fila al servizio della comunità”.

Enza Ambrosone mette a tacere commenti legati a possibili tatticismi riguardo alla scelta di aderire al Pd: “Abbiamo avviato questo percorso più di un anno fa – ha affermato la Ambrosone –  con l’obiettivo di aderire al Partito Democratico e con la voglia di continuare un impegno civile. Il percorso politico incrocia la presenza mia e del consigliere Montanile: per quanto riguarda l’Amministrazione comunale ci siamo posti con spirito costruttivo dall’opposizione e intendiamo proseguire nella collaborazione con spunti programmatici. Ho messo fine all’esperienza con l’Unione di Centro perchè ritenevo che non ci fosse più lo spazio per una terza via e sono convinta che tuttora non ci siaNon c’è nessun tipo di tatticismo – ha concluso – in un clima di grande fibrillazione come quello esistente in queste ore nel Pd. Se avessi voluto conferme sul piano personale, la mia strada non sarebbe di certo stata questa”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<